Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi (per ora...)

Prossimi eventi

<< Lug 2024 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Archivio post

Da Tarcento ad Aquileia: tutti pronti a fare fuoco

Il pignarûl Grant sarà acceso alle 19, un’ora dopo quello della città romana. La storia si ripete anche a Latisanotta, Precenicco, Attimis. A Gemona il Tallero

Dall’accensione, alle 19, del pignarûl Grant di Tarcento, alla messa dello Spadone di Cividale e quella del Tallero di Gemona che oggi saranno celebrate, rispettivamente, alle 10,30 e alle 9.30, per arrivare all’accensione della “Cabossa” di Aquileia.

L’epifania in Friuli ha mille appuntamenti nei paesi e nelle frazioni. Momenti ricchi di tradizione e storia. Ad Aquileia la befana arriva dal fiume Natissa, a bordo di alcune imbarcazioni.

La manifestazione, patrocinata dal Comune e organizzata dalla sezione aquileiese dell’Associazione donatori organi, in collaborazione con l’associazione imprenditori di Aquileia, i gruppi storici X Regio Aquileia, VIIII Legio e Aes Torkoi e altri sodalizi, inizierà alle 9 con l’apertura dei chioschi enogastronomici, del mercatino degli hobbisti e del castrum romano.

Il programma è ricco. Il corteo partirà alle 15 dal piazzale Terminal con musicanti e trampolieri. Alle 16, le befane arriveranno ad Aquileia dal fiume, a bordo di alcune barche messe a disposizione dalla “Nautisette”. In piazza Monastero è previsto il raduno dei vespisti “Snoopy & Friends”.

Alle 17.15 esibizione dell’associazione “San Paolino” mentre alle 17.30 saranno distribuite le calze della befana ai bambini. A seguire estrazione della lotteria. Alle 18.15, dopo i saluti istituzionali e la danza propiziatoria della strega, sarà accesa la Cabossa, alla presenza del sindaco e della ormai nota befana di Aquileia. Sempre oggi, festa grande a Fiumicello, dove, alle 17.30, sarà acceso il pignarûl a Borgo Sant’Antonio, evento promosso da 23 anni dall’associazione «La Befana dal Borc».

A Scodovacca di Cervignano, oggi, alle 17.30, «Pignarûl Party», in via Carso 34, mentre alle 20 i ragazzi del ricreatorio San Michele accenderanno il fuoco epifanico nell’area della parrocchia di Scodovacca. Ieri, a Muscoli, successo per l’iniziativa organizzata dal circolo bocciofilo Mian in collaborazione con il gruppo giovani. Nel capoluogo della Bassa pienone per «La Befana sull’Ausa» e le ninfee sull’acqua, evento organizzato dalla Nautica in collaborazione con i commercianti e la Pro loco.

Trentesima edizione della «Foghèra di Latisanotta» oggi alle 18, sull’argine del fiume Tagliamento, accompagnata da tanta musica, chioschi enogastronomici, calzette della Befana e lotteria. Tutto organizzato dall’associazione «Chei de la Foghera» di Latisanotta.

Ed è un’epifania dedicata alla solidarietà quella che ormai da vent’anni organizza la Pro loco di Precenicco in collaborazione con l’amministrazione comunale. Oggi, alle 18, da piazza del Porto partirà la “Lucciolata” di solidarietà il cui ricavato sarà devoluto all’associazione la “Via di Natale” del Cro di Aviano. Al termine della Lucciolata, accompagnata dal gruppo storico «I Teutonici» di Precenicco, ci sarà l’accensione della Foghera con pinza e vin brûlé per tutti i partecipanti.

Le tradizioni epifaniche e natalizie del Friuli si raccontano oggi ad Attimis col cantastorie Dino Persello. Appuntamento, con ingresso libero, dalle 15.30 a villa D’Attimis Strassoldo, all’interno della rassegna presepiale «Attimis, il paese nel presepe» aperta fino a domenica.

L’organizzazione dell’evento è della Pro loco Alta Val Malina. A partire dalle 17.30, in borgo di sotto, l’appuntamento è poi col pignarul di Attimis. E a Subit di Attimis torna anche il tradizionale incontro con la Befana, alle 15, e a Debellis di Taipana ritrovo alle 17 nella piazzetta del presepe di Debellis, alle 17.30 arriverà la Befana che porterà i doni assieme a Babbo Natale.

Il Gruppo Insieme di Campoformido organizza il 27° pignarûl, alto 10 metri, alle 18, sui prati di fronte alla scuola di Basaldella, in collaborazione con la Protezione civile. Alle 17, a Pozzuolo, i Fedelissimi accendono il pignarûl nel parcheggio del centro Balducci. A Vissandone, il pignarul da guinnesS, sulla strada sterrata verso Blessano è stato bruciato ieri sera, mentre oggi si svolgeranno a Variano, nel posteggio dei festeggiamenti.

06 gennaio 2016

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA