Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi (per ora...)

Prossimi eventi

<< Lug 2024 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Archivio post

Ciak si gira: e Aquileia torna indietro nel tempo per la serie tv Ninth

La città romana si è trasformata in un set cinematografico. «È un’importante occasione per il rilancio del turismo»

di Elisa Michellut

AQUILEIA. La città romana diventa set cinematografico. Nel fine settimana appena trascorso, la casa di produzione “Frammenti Productions” di Torino, ha girato ad Aquileia il trailer della serie tv “Ninth”. Tratta dal romanzo “La Vendetta della IX”, di Armando Roggero, la serie tv ambientata nel I secolo d.C., sarà distribuita da una nota casa di distribuzione internazionale.

«Dall’esperienza ormai consolidata della maxi rievocazione “Tempora in Aquileia” che, come ogni anno, si terrà nella città romana il 26, 27 e 28 giugno – spiega Emanuele Zorino di Sodales Aquileia, che ne ha curato il progetto sul territorio – è nata questa nuova entusiasmante collaborazione. Abbiamo fornito alla troupe materiali di scena, comparse e scenografie, grazie all’aiuto del Comune di Aquileia, degli imprenditori aquileiesi, della Protezione civile e delle associazioni di rievocatori X Regio, VI ferrata, Aes Torkoi, VIIII Legio, Invicti Lupi e Clan Tre Draghi».

La serie, fanno sapere i responsabili, sarà interamente girata nel territorio di Aquileia. «Davvero un ottimo risultato – commenta Zorino – per tutti coloro che stanno lavorando per il rilancio turistico economico della città romana che, lo ricordiamo, vanta attualmente la candidatura a capitale italiana della cultura, iniziativa nata all’insegna della collaborazione tra enti e istituzioni. Ciò che è avvenuto in questi giorni è un esempio importante di quello che significa essere una città della cultura: in questa prospettiva Aquileia sarà non soltanto una delle città più belle al mondo ma anche luogo di produzione culturale attiva».

Per la prima volta, Aquileia è stata scelta come set cinematografico per un film storico, ambientato ai tempi dell’antica Roma. «In questi quattro anni – aggiunge ancora Zorino – la rievocazione “Tempora in Aquileia” è cresciuta in termini di fama e di numeri, raggiungendo cifre importanti. Nelle ultime due edizioni, in particolare, cinquecento rievocatori hanno attirato l’attenzione di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. Si tratta di una tre giorni considerata la prima rievocazione dell’evo antico in Italia per importanza. L’eco di questo successo è giunto fino ai produttori del film “Ninth”, che hanno scelto Aquileia come location».

In tempi record è stato edificato un castrum (la fortificazione in cui risiedevano le legioni imperiali), arricchito con tende, bracieri, fuochi, elmi e armi. Gli abiti romani e celtici, inoltre, sono stati “ricostruiti” dopo un accurato studio storico-filologico condotto dalle associazioni di rievocatori. Una ventina gli attori professionisti, affiancati da un centinaio di comparse.

«Diversi i luoghi aquileiesi scelti per le riprese – fa sapere Zorino -. Molto suggestive le scene notturne girate all’interno del Sepolcreto, restaurato di recente e messo a disposizione dalla Fondazione Aquileia». Il sindaco, Gabriele Spanghero, e il vice presidente della Fondazione, Alviano Scarel, hanno definito il tutto «un’interessante vetrina in una prospettiva di crescita turistica».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

12 maggio 2015

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine