Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi (per ora...)

Prossimi eventi

<< Dic 2023 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Archivio post

Aquileia diventi faro di convivenza nel Mediterraneo contro l’Isis

Incontro tra Serracchiani e il presidente della Fondazione Aquileia, Zanardi Landi

Serracchiani con Zanardi Landi, presidente della Fondazione Aquileia

19.08.2015  La presidente del Friuli-Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ha ricevuto oggi a Udine, nella sede della Regione, l’ambasciatore Antonio Zanardi Landi, presidente della Fondazione Aquileia. Fra i temi affrontati alcuni dei progetti per promuovere Aquileia, tenuto anche conto della sua storia come simbolo di convivenza interculturale e religiosa già 2000 anni fa. Nel corso del colloquio è stata data rilevanza allo stanziamento del Governo (clicca qui per leggere l’articolo su questo finanziamento) di un milione e mezzo di euro per il restauro e la valorizzazione del Museo archeologico di Aquileia previsto nel piano di 80 milioni di euro di investimenti nel biennio 2015-16 per i Grandi progetti beni culturali del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Ma uno dei temi centrali del colloquio ha riguardato la possibilità di rilanciare il sito lavorando su un tema qual è quello dell’esistenza di un patrimonio di convivenza intorno al Mediterraneo che rappresenta la capacità, già 2000 anni fa, di coesistenza e di fertilizzazione incrociate sia in campo religioso che culturale di Aquileia. Un tema, hanno evidenziato Serracchiani e Zanardi Landi, su cui si può lavorare proprio oggi quando questa possibilità di convivenza interculturale e religiosa è messa in pericolo.

I progetti per la promozione di Aquileia potrebbero tradursi anche in alleanze e prestiti di manufatti archeologici provenienti da musei dei luoghi del Mediterraneo enfatizzando, in questo modo, la funzione di Aquileia come luogo di valorizzazione di importanti aspetti in cui si sono incontrate le diversità di culto, tradizione, cultura. Per la presidente della Regione, valorizzare il sito in questi termini è un’occasione di promozione territoriale e identitaria.

http://www.lavitacattolica.it/