Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi (per ora...)

Prossimi eventi

<< Lug 2024 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Archivio post

Ad Aquileia la manutenzione di spazi pubblici sarà fatta dai cittadini

Il consiglio comunale approva (due contrari) il regolamento sulla collaborazione con il Comune. Il vicesindaco Contin: stimolo e sostegno a diverse forme di cittadinanza attiva con iniziative private

di Elisa Michellut

AQUILEIA. L’obiettivo è potenziare, in previsione della nuova stagione turistica ormai alle porte, il welfare urbano. Da oggi i cittadini di Aquileia potranno partecipare attivamente e in prima persona alla manutenzione e alla gestione dei beni e degli spazi pubblici comunali.

Il consiglio comunale ha approvato, a larga maggioranza (14 voti favorevoli e 2 contrari) e per la prima volta, il regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni.

Il documento nasce dalla volontà di favorire un modello di amministrazione condivisa tra i cittadini e l’ente pubblico.

«In questo modo – commenta il vicesindaco Luisa Contin – l’amministrazione comunale intende affrontare, in maniera innovativa e con procedure partecipative, la manutenzione e la gestione di beni e degli spazi pubblici attraverso lo stimolo e il sostegno a diverse forme di cittadinanza attiva, che esprimono competenze, interessi e disponibilità ad agire per il benessere della collettività. Il carattere innovativo del regolamento segna un modo nuovo di disciplinare i rapporti di collaborazione tra cittadini attivi e amministrazione».

In pratica significa – spiega ancora Contin – che nei casi in cui è sufficiente l’iniziativa del privato, singolo o associato, per raggiungere un obiettivo di interesse collettivo per la comunità, l’intervento pubblico sarà attuato in un’ottica di reciproca condivisione di responsabilità.

In questo quadro, il regolamento è uno strumento che consentirà di coinvolgere appieno i cittadini attivi per orientare e attuare le scelte in vari ambiti delle funzioni pubbliche, dal sociale alla scuola, dalla cultura alla gestione e alla promozione del territorio, in un’accezione ampia di bene comune, materiale e immateriale.

Il fine è ritrovare la collaborazione tra Comune e cittadini per migliorare l’arredo urbano.

«Ci piacerebbe per esempio aprire la biblioteca comunale di sera, se qualcuno ci aiutasse – continua Luisa Contin –. Ho appena ricevuto la proposta di un giovane informatico che si è offerto di realizzare gratuitamente un calendario sul web con tutte le manifestazioni in programma da Aquileia. Se pensiamo al verde pubblico, gli ingressi nord e sud della cittadina, via Popone oppure i parcheggi avrebbero bisogno di manutenzione. Aquileia ne risulterebbe abbellita. Mi piacerebbe anche creare occasioni di incontro durante le quali chi ci darà una mano sarà giustamente premiato».

Sulsito web del Comune saranno pubblicate le iniziative che già esistono e quelle che in futuro saranno realizzate in quest’ottica. Nelle prossime settimane, annuncia il vicesindaco, è prevista un’assemblea pubblica per presentare ai cittadini il regolamento.

02 aprile 2016

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA