Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi (per ora...)

Prossimi eventi

<< Lug 2024 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Archivio post

Piove? Meglio una visita ad Aquileia

La “città romana” ha registrato quest’anno un netto incremento di visite al museo e alla basilica

AQUILEIA. Non tutti i mali vengono per nuocere, verrebbe da dire. Se da una parte, a causa del maltempo, le spiagge della regione piangono, dall’altra la città romana tira un bel sospiro di sollievo. Sì perché quest’anno, ad Aquileia, in fatto di presenze si è registrato un netto aumento rispetto agli anni scorsi. Insomma, chi non ha potuto andare al mare per motivi legati al meteo avverso ha optato per una visita alla città romana e alle sue bellezze. La Soprintendenza per i beni archeologici del Friuli Venezia Giulia conferma che, al Museo archeologico nazionale di Aquileia, c’è stato un notevole incremento nel numero dei visitatori. «Anche i gruppi e le comitive sono aumentati parecchio – spiega la Soprintendenza – in alcuni casi sono addirittura passati da due a trenta».

Stesso trend positivo anche per la basilica. «Abbiamo avuto un aumento di visitatori, soprattutto nel periodo di Ferragosto – dichiara Arnaldo Becci, direttore della Società per la conservazione della basilica -. Ad ogni modo, alla fine del mese, faremo un bilancio definitivo e confronteremo i dati in nostro possesso con quelli relativi allo scorso anno». Il presidente della Fondazione Aquileia, Alviano Scarel, aggiunge: «Sicuramente Aquileia ha beneficiato di questa situazione meteorologica, anche se va specificato che le attività organizzate dalla Fondazione (laboratori didattici, Aquileia Film Festival e Tempora, la grande rievocazione storica, per esempio) hanno attirato persone di tutte le età per la qualità delle proposte, indipendentemente dalle condizioni meteo».

Il primo cittadino Gabriele Spanghero esprime soddisfazione per l’incremento delle presenze: «Frequentando il paese, ci si rende subito conto che l’aumento c’è stato. Questa è sicuramente una buona notizia, anche per le attività commerciali. Ovviamente, l’auspicio è che i turisti vengano a visitare Aquileia anche quando splende il sole e non solo quando piove e non vanno al mare. Stiamo lavorando, in collaborazione con tutti gli altri enti, per incentivare il turismo culturale cercando di offrire ancora più opportunità in questo senso».

Elisa Michellut

©RIPRODUZIONE RISERVATA

24 agosto 2014

http://messaggeroveneto.gelocal.it/