Partono le Settimane Quattro appuntamenti tra storia e architettura

CERVIGNANO

Al via, domani, il ciclo di conferenze “Le Settimane di storia di Cervignano Nostra”, un’iniziativa che é patrocinata dai Comuni di Cervignano e Aquileia, con il supporto del Club Unesco.

Quattro gli incontri, che si terranno tra Cervignano e la città romana. L’obiettivo è offrire nuovi spunti di riflessione sulla storia locale e l’architettura, attraverso la riscoperta del territorio e la valorizzazione delle sue eccellenze.

Domani, alle 18, al centro civico di Cervignano, Antonio Rossetti terrà la relazione “Una giornata cervignanese di Gabriele d’Annunzio” e rivelerà un episodio fino ad ora sconosciuto, tratto dal libro “Leda senza cigno. Racconto di Gabriele d’Annunzio seguito da una licenza”.

Il 5 ottobre, alle 18, sempre al centro civico, Stefano Perini parlerà di “1418, l’occupazione veneziana di Cervignano nel contesto friulano ed europeo d’inizio’400”, un avvenimento considerato determinante nella storia del Friuli e che iniziò a porre le basi per la fine del Medioevo.

L’11 ottobre, sempre alle 18, nella sede dell’azienda Vini Brojli – Fattoria Clementin di Aquileia, Roberto Pirzio Biroli illustrerà il tema il “Paesaggio e architettura dell’Agro-Aquileiese, per i fondi europei”. 

Chiuderà, il 19 ottobre, alle 18, nuovamente al centro civico, Giuseppe Garbin, che parlerà dei cambiamenti della Bassa friulana orientale dopo gli interventi di bonifica dei primi del Novecento. –

E. M. 

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

27 settembre 2018

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine