Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi (per ora...)

Prossimi eventi

<< Ott 2022 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Archivio post

Normodotati in carrozzina, la prova maratona

L’idea di Laura Bassi per l’Unesco Cities Marathon di pasquetta: promuovere lo sport integrato come fattore di sviluppo sociale

di Elisa Michellut

CERVIGNANO. Promuovere lo sport integrato come fattore di sviluppo sociale. Il 28 marzo, da piazza Indipendenza, a Cervignano, partiranno dieci carrozzine sulle quali potranno sedersi dieci persone normodotate che, nell’ambito della Maratona Unesco, l’evento sportivo che collegherà Cividale ad Aquileia passando per Palmanova, raggiungeranno la città romana.

L’idea è di Laura Bassi, la ragazza coinvolta nell’agghiacciante incidente stradale del 22 giugno 2014, a Gemona, nel quale persero la vita il fidanzato e altri due giovani. Laura, che aveva 19 anni, è sopravvissuta ma le è stata amputata una gamba.

«Il messaggio che vogliamo lanciare è uno dei fini principali della nostra associazione: lo sport integrato – chiarisce Laura, che è presidente dell’associazione Achilles International Italia –. Saranno messe a disposizione dieci carrozzine. I partecipanti potranno sedersi e “correre” assieme a noi fino ad Aquileia, per provare che cosa significa correre su una carrozzina. Chiunque voglia partecipare può contattarci visitando la pagina Fb della nostra associazione “Laura Team for Achilles International Italia”. Se ci sono persone diversamente abili che desiderano partecipare potranno farlo autonomamente oppure facendosi spingere da un compagno».

Laura annuncia che saranno presenti anche undici atleti dell’associazione Achilles International, che arriveranno dalla sede di Houston, tra cui Mauro e Paola Ferrari. L’organizzatore della Maratona Unesco, Giuliano Gemo, ha subito sposato la proposta. «È la vera novità dell’edizione 2016 – le sue parole –. La maratona fin dall’inizio ha avuto come obiettivo quello di coinvolgere tutte le eccellenze del nostro territorio. Quest’anno cercheremo di sensibilizzare i cittadini e gli atleti su che cosa significa correre su una sedia a rotelle. Parteciperanno alla gara anche alcuni disabili mentali. Alcuni di loro partiranno da Cividale e altri da Terzo di Aquileia. Sempre a Cervignano, inoltre, venerdì 15 aprile, alle 18, organizzeremo la conferenza stampa di chiusura, al teatro Pasolini. Nella stessa serata assegneremo il premio Donne per lo sport, organizzato in collaborazione con l’associazione Fare donna Fvg».

Il sindaco Gianluigi Savino plaude all’iniziativa. «Ringrazio Laura Bassi e gli organizzatori della maratona Unesco per questa bella proposta. Siamo orgogliosi di ospitare a Cervignano questo evento».

L’edizione 2016 dell’Unesco Cities Marathon si svolgerà lungo lo stesso percorso del 2014 e del 2015, toccando 11 comuni della provincia. Già da diverse settimane il comitato organizzatore sta lavorando in sinergia con le forze dell’ordine e col prefetto Vittorio Zappalorto per poter offrire un tragitto adatto agli atleti e in totale sicurezza.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

03 marzo 2016

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine