Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi (per ora...)

Prossimi eventi

<< Mag 2021 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Archivio post

Il cimitero degli eroi chiuso da tre settimane

Alberi pericolanti, ma non ci sono i soldi per i lavori di messa in sicurezza. Il sindaco Spanghero: «Non è di nostra competenza, ho segnalato il caso»

di Elisa Michellut

AQUILEIA. Il cimitero degli eroi di Aquileia, a pochi giorni dall’inaugurazione di un importante percorso multimediale dedicato alla grande guerra e a poche settimane dalla Unesco Cities Marathon, evento che richiamerà nella città romana migliaia di persone, è chiuso al pubblico per motivi di sicurezza. È una situazione che si protrae da tre settimane. Non ci sono soldi per la manutenzione.

Alcuni cipressi, in seguito alla forte ondata di maltempo che, lo scorso 6 febbraio, aveva colpito la Bassa, sono pericolanti. Nonostante le sollecitazioni del sindaco agli enti competenti, Onorcaduti e Arcidiocesi, per il momento è tutto fermo.

Comprensibile l’amarezza dei cittadini, delle associazioni e di molti commercianti. «Questa è l’ennesima dimostrazione dell’incuria che caratterizza il nostro Paese – si lamenta l’aquileiese Sergio Fonzari -. Il cimitero degli eroi, in questo stato, non è degno di un paese civile. È una vergogna. Recentemente ho scritto una lettera al nuovo presidente della repubblica. Ho allegato la documentazione e ho chiesto che qualcuno intervenga. Come se non bastasse, il tetto della navata destra della basilica è coperto dal muschio. Ha urgente bisogno di un intervento di pulizia».

Matteo Rosin, capogruppo Ana Aquileia, commenta: «Dobbiamo iniziare i lavori di sistemazione (la Provincia ha stanziato un contributo. L’Ana di Aquileia si occuperà del recupero dei monumenti, con la supervisione della Soprintendenza) ma se non ci fanno entrare è tutto inutile». Il vicepresidente della Provincia, Franco Mattiussi, aggiunge: «Auspichiamo che trovino al più presto una soluzione. Il fatto che non ci siano soldi per la manutenzione di un sito così importante è grave. Il gruppo Ana Aquileia ha ottenuto le autorizzazioni per procedere, speriamo siano messi nelle condizioni di poter operare».

La lista di opposizione Aquileia 2.0, per bocca del capogruppo, Francesco Zerbin, fa sapere che presenterà un’interrogazione sull’argomento. Il sindaco Spanghero, come detto, ha già sollecitato chi di dovere. «I fondi del Comune – spiega il primo cittadino – sono stati spesi per interventi nel cimitero comunale, un servizio importante per la comunità. Attualmente il cimitero degli eroi è chiuso perché ci sono alcuni cipressi pericolanti. Ho inoltrato la segnalazione all’Arcidiocesi e all’Onorcaduti. Ci stiamo interessando, anche se non sarebbe di nostra competenza, al fine di trovare una soluzione».

01 marzo 2015

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine