Aquileia potrà giovarsi dei consigli di Luigi Roth

AQUILEIA. Luigi Roth, uno dei più importanti uomini d’impresa italiani, già amministratore delegato di Ernesto Breda spa, di Breda Costruzioni Ferroviarie e di Ansaldo Trasporti nonché presidente della Fondazione Fiera di Milano dal 2001 al 2009, è diventato consulente della Fondazione Aquileia per i lavori di restauro sugli immobili storici.

La Fondazione Aquileia ha conferito a Roth, con un accordo unanime dei componenti il consiglio di amministrazione, l’incarico di consulente per gli importanti lavori di restauro sugli immobili storici previsti per i prossimi anni: palazzo Brunner e l’ala est del Museo Paleocristiano (l’intervento partirà quando sarà ultimato il passaggio alla Fondazione previsto dall’accordo Stato Regione del 14 febbraio scorso). Roth, che nel 2005 ha ricevuto, a nome della Fondazione Fiera di Milano, l’European Property Italian Conference Special Award per il nuovo modello di progettazione e gestione trasparente del bando di gara internazionale adottato per la riqualificazione del quartiere storico di Fiera Milano si dice «onorato di partecipare a una delle più importanti operazioni di valorizzazione culturale che si stanno conducendo in Italia in questi anni e che riqualificherà nuovi importanti spazi del sito Unesco di Aquileia».

Il presidente della Fondazione, Antonio Zanardi Landi, sottolinea che Roth opererà a titolo gratuito, in collaborazione con professionisti attivi sul territorio regionale «e metterà a disposizione della Fondazione Aquileia competenze di altissimo livello che garantiranno alla Fondazione la possibilità di operare le scelte più oculate, convenienti e corrette in materia d’interventi di restauro e di affidamento di lavori». Roth è stato anche presidente di Terna ed è oggi presidente di Albaleasing Spa e di Equita. —
BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

http://messaggeroveneto.gelocal.it/