Rivincita di Tondo sulla Serracchiani Ciriani batte De Monte. Illy sconfitto

il neo eletto Renzo Tondo

di Elisabetta Batic

TRIESTE – Stravince il centrodestra anche in Friuli Venezia Giulia con la Lega a fare da traino. La corsa al Senato nel collegio uninominale di Trieste vede Laura Stabile (Forza Italia) superare con 94.541 voti (39,37%) l’avversario di centrosinistra, Riccardo Illy col 26,5% dei consensi.

In Friuli Venezia Giulia come coalizione  il centrodestra supera il 43% dei voti con la Lega Nord che traina (25%), tallonata dal Movimento 5 Stelle (24%). In terza posizione il Partito democratico con il 20%.

Ai due della sfida di Trieste segue Pietro Neglie del Movimento 5 stelle con il 25,88% dei voti, Serena Pellegrino di Liberi e uguali con il 3,34% e altri. Per quanto riguarda il collegio uninominale di Udine, sempre al Senato, trionfa il pordenonese Luca Ciriani con – a 784 sezioni su 798 – il 46,47% dei consensi (176.921 voti) sull’avversario di centrosinistra, l’eurodeputata del Pd Isabella De Monte che ha conquistato il 22,29% (84.869), superata da Maria Chiara Santoro del Movimento 5 stelle (23,24%). Li segue Federico Cazorzi di Leu con il 2,64%.

Sempre nel collegio di Trieste la Lega risulta il primo partito della coalizione di centrodestra con il 23,14% dei voti seguita da Forza Italia (11,96%) e da Fratelli d’Italia (5,43). Basso il risultato di Noi con l’Italia (0,72%). Batosta per il Pd che come partito ottiene il 20,27% seguito da + Europa (3,27%). Lo supera il Movimento 5 stelle con il 26,11%.  Liberi e uguali è al 3,31%. Nel collegio di Udine stesso copione con percentuali leggermente diverse: Lega prima (28,16%) seguita da Forza Italia (12,28), FdI (5,68). Il Movimento 5 stelle è al 22,72%. Il Pd al 18,73%. Liberi e uguali al 2,58%.

Nel 2013 era stato sconfitto per un pugno di voti vedendo sfumare la presidenza della Regione. A distanza di cinque anni il carnico Renzo Tondo, candidato per il centrodestra, si prende la rivincita nei riguardi di Debora Serracchiani e conquista la Camera dei deputati battendo l’avversaria di centrosinistra – nel collegio uninominale di Trieste – con il 38,18% pari 43.388 voti. La presidente uscente del Fvg si ferma al 25,93% pari a 30.385 voti. Solo 34 di differenza con il candidato di M5s Vincenzo Zoccano che ottiene il 25,89% pari a 30.779 voti. Fabio Omero di Leu la spunta con il 4,07%.

La presidente uscente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, candidata al secondo posto nella lista del Pd al collegio uninominale Trieste alla Camera e al proporzionale in Fvg, sarebbe stata eletta. Quando mancano al conteggio ancora una trentina di seggi, il numero di consensi registrati dal Pd tra Trieste e Gorizia è tale da poter affermare con margini di sicurezza che Serracchiani sarà in Parlamento nella prossima legislatura, anche in assenza dell’ufficialità. Nella nuova sfida diretta con l’ex governatore Renzo Tondo in Fvg nel collegio uninominale di Trieste, Serracchiani ha avuto la peggio.

A Gorizia si afferma Guido Germano Pettarin con il centrodestra (37,13%) seguito da Sabrina De Carlo di M5s (28,23%), Giorgio Brandolin (24,93%) e Paolo Vizintin di Leu con 4,24%. Il centrodestra trionfa anche a Udine dove Daniele Moschioni si impone con il 43,36% seguito da Domenico Balzani di M5s con 23,93% e a stretto giro lo segue Francesco Martines del centrosinistra con il 23,27%. A Codroipo ce la fa Sandra Savino del centrodestra con il 47,89% seguita da Aulo Cimenti (M5s) con il 22,72% mentre Silvana Cremaschi del centrosinistra si ferma al 20,32%. A Pordenone viene eletta Vannia Gava con il 46,22 (candidata del centrodestra), Giovanni Scottà di M5s ottiene il 23,14%, Giorgio Zanin del centrosinistra si ferma al 21,71.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 5 Marzo 2018, 09:06

https://www.ilgazzettino.it/