Valorizzare al meglio i siti Unesco Fvg

Lo ha detto l’assessore Gibelli, intervenendo all’evento ‘Reti e sinergie per comunicare le eccellenze’

Valorizzare al meglio i siti Unesco Fvg

23 ottobre 2019

“Dobbiamo consolidare e valorizzare meglio i nostri siti patrimonio dell’umanità Unesco che devono portare a un aumento dell’attrattività turistica, a un arricchimento culturale e a uno sviluppo economico per il territorio”. Lo ha affermato oggi all’Università di Trieste l’assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia, Tiziana Gibelli, intervenendo nel corso dell’evento “Reti e sinergie per comunicare le eccellenze Unesco Fvg. Quali strumenti per la valorizzazione dei patrimoni?”.

Organizzata nell’ambito del dottorato di ricerca interateneo Trieste-Udine in Ingegneria Civile Ambientale e Architettura, la giornata ha fatto il punto sui siti regionali nei beni seriali nazionali e transnazionali e sulle prospettive di una rete Fvg dei patrimoni Unesco.

“Con un recente disegno di legge abbiamo deciso di supportare i siti Unesco, sia quelli già costituiti sia quelli che verranno in futuro, garantendo principalmente l’ottemperanza dei piani di gestione. In Friuli Venezia Giulia, infatti, possiamo vantare un patrimonio di grandissima importanza. Ora – ha sottolineato Gibelli – dobbiamo potenziare le relazioni con altre realtà analoghe in Italia e all’estero, aumentando la nostra proattività e migliorando la ricettività turistica, l’accoglienza e l’amore dello stesso territorio nei confronti di questi gioielli”.

“In questo percorso, inoltre, è cruciale l’utilizzo delle nuove tecnologie. Per esempio – ha concluso l’assessore regionale alla Cultura – grazie alla realtà aumentata possiamo raccontare meglio alcune realtà che, altrimenti, sarebbe difficile far conoscere in tutte le loro potenzialità”.

Attualmente i patrimoni dell’umanità Unesco in Fvg sono la zona archeologica e la basilica patriarcale di Aquileia, le Dolomiti, il sito palafitticolo preistorico Palù di Livenza, la Fortezza di Palmanova e Cividale del Friuli.

https://www.ilfriuli.it/