Il Pd rompe col “suo” sindaco «Il candidato non è Ventura»

E.M.

25 MARZO 20190

AQUILEIA. Bufera politica nella città romana, a meno di due mesi dalle elezioni amministrative. La candidatura del vicesindaco di Aquileia, Roberta Ventura, lanciata qualche giorno fa dall’attuale primo cittadino Gabriele Spanghero (che ha già annunciato la sua volontà di non ricandidarsi per un secondo mandato), ha sollevato un vero e proprio polverone.

Le modalità di scelta non piacciono al circolo locale del Partito democratico che, in una nota, annuncia di non voler sostenere la candidatura di Ventura, puntando su una propria lista. «Il circolo Pd di Aquileia prende atto della decisione del sindaco Gabriele Spanghero di non ricandidarsi, dopo aver atteso per mesi la sua decisione, dal momento che a suo tempo è stato proprio il partito a indicarlo come candidato sindaco, a sostenerlo durante le primarie e in campagna elettorale e poi politicamente in tutti questi anni. Le motivazioni addotte sono comprensibili e legittime, ma quello che sconcerta è il mancato coinvolgimento del partito. Non tanto nella decisione di non ricandidarsi, quanto in quella di intraprendere una strada diversa, in continuità con il proprio operato, ma non in sintonia con il Pd».

https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine