Il grazie della comunità a Monica Florissi infermiera per tanti anni

«Il servizio svolto da Monica nell’ambulatorio comunale di Corso Gramsci – le parole del sindaco, Gabriele Spanghero – è stato una risorsa per la comunità aquileiese, che, nel tempo, ha dato fiducia a Monica e si è relazionata con lei come con una persona di famiglia. Proprio questo aspetto è stato il valore aggiunto di questo progetto socio sanitario, che è stato voluto e sostenuto dalle amministrazioni comunali della Bassa friulana assieme alla preziosa collaborazione dell’azienda sanitaria tramite il servizio sociale dei Comuni».

Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Spanghero, la vicesindaca Roberta Ventura, le assistenti sociali Arianna Burnich e Francesca Colussi, e la responsabile aziendale del progetto, Marisa Rodaro.

Attualmente, il servizio è stato ufficialmente assegnato all’infermiere di comunità Alberto Pischedda, il quale, con il prezioso aiuto di Monica Florissi, è già stato accolto con favore dagli utenti. —

E.M.

https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine