Ad Alberto Angela la cittadinanza onoraria di Aquileia

27 LUGLIO 2019

AQUILEIA. Alberto Angela diventa cittadino onorario di Aquileia. A insignire il noto conduttore e divulgatore Tv «per il lungo e proficuo rapporto con il territorio aquileiese e la sua cittadinanza», nell’ambito dell’Aquileia Film Festival, è stato il sindaco Emanuele Zorino.

In piedi davanti al pubblico Angela, intervistato dal direttore di Archeologia viva, Piero Pruneti, ha incantato il pubblico conducendolo per mano tra le curiosità dello sbarco sulla luna e qualche aneddoto del backstage delle sue recenti riprese a Houston, passando a parlare poi del fascino di Cleopatra e della battaglia delle Egadi con un omaggio all’archeologo Sebastiano Tusa recentemente scomparso.

Da 7 anni Alberto Angela è ospite dell’Aquileia Film Festival, dove nel 2016 girò una puntata di “Ulisse-Viaggio ai confini di Roma”, ripercorrendo la storia del limes.

In conclusione della serata sono stati premiati il film vincitore del Festival «Oman, il tesoro di Mudhmar», docu-film di produzione francese del regista Cédric Robion, «Mesopotamia. Appunti di un patrimonio violato» di Alberto Castellani e «Vivere tra le rovine», del regista turco, Isilay Gürsu, rispettivamente al secondo e terzo posto.

Fuori concorso, a causa dei cambiamenti di scaletta per il maltempo, a fine serata è stato proiettato il film «Tutankamon, i segreti del faraone: un re guerriero».

La decima edizione della rassegna di cinema arte e archeologia, organizzata dalla Fondazione Aquileia in collaborazione con Archeologia viva e Firenze archeofilm, con il patrocinio del Comune di Aquileia ha celebrato anche i 2.200 anni di Aquileia e ha registrato un’affluenza straordinaria tutti i giorni.

https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine